Scopri le aziende italiane più inclusive

Scopri le aziende italiane più inclusive. Se siete interessati all’argomento, noi di Digital Vip vi facilitiamo il compito. Volete davvero conoscere l’identità delle aziende che più hanno a cuore il concetto di inclusività in Italia? Detto… fatto! Al primo posto campeggia Bending Spoons, impresa lombarda del settore IT con sede a Milano che precede nella classifica American Express, organizzazione attiva nel settore dei servizi finanziari e assicurativi. Completa il podio Storeis, realtà veneta di Padova che offre servizi professionali di consulenza in ambito e-commerce e omnichannel retail. 

La promozione di valori e norme

A livello settoriale, quelli meglio posizionati in classifica sono l’Information Technology (25%), i servizi professionali (20%) e quelli finanziari e assicurativi (15%). Dal punto di vista delle dimenzioni, tra le Best Workplaces for DE&I, troviamo 6 grandi aziende con più di 500 collaboratori, altre 6 di media grandezza con un numero di dipendenti compreso tra 150 e 499 e infine 8 organizzazioni che hanno tra i 50 e i 149 dipendenti. “Una cultura inclusiva sui luoghi di lavoro permette che i valori, le norme e le pratiche tipiche di un’organizzazione siano messe in discussione, tenendo in considerazione i bisogni di tutti e non solo quelli del gruppo principale” dichiara Alessandro Zollo, CEO di Great Place to Work Italia.

Le caratteristiche distintive

Gli aspetti sui quali i Best Workplaces for Diversity, Equity & Inclusion mostrano le differenze principali rispetto alle altre aziende analizzate non in classifica, riguardano l’equità nella retribuzione e l’opportunità di ottenere riconoscimenti speciali (+31%), la particolarità dei benefit per i dipendenti (+28%), la meritocrazia (+26%) e l’incoraggiamento a trovare un equilibrio fra lavoro e vita privata (+25%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *